banner

Un corso di barman per imparare a preparare i più famosi Cocktail

Written by

Caipiroska, Mojito, Long Island, Bloody Mary, Sex on the Beach… questi sono solo alcuni dei nomi dei più famosi Cocktail che animano le serate degli amanti della movida notturna.

Ma perché rimanere solo uno spettatore di, oramai, questa vera e propria forma d’arte?

La scuola italiana Flair Bartender’s School, con sede a Roma e Napoli, offre infatti la possibilità di effettuare qualsiasi tipo di corso barman sia per principianti, che desiderano avvicinarsi a tale professione, sia per professionisti del settore, fornendo l’occasione di poter affermare la propria figura professionale.
Diventare quindi un bartender certificato, in meno di un mese, ed ampliare i propri orizzonti lavorativi è oggi realizzabile grazie ai differenti corsi, strutturati per livello, impartiti da FBS.
Per soddisfare la propria curiosità ed affinare tale passione è sufficiente un investimento di 197 euro, il quale permette di accedere al corso On-line disponibile in streaming: lezioni 24h su 24, alla portata di tutti con la comodità della propria abitazione per apprendere l’arte dell’ American Bartending e le maggiori tecniche diffuse di preparazione dei più famosi cocktail; grazie inoltre all’attrezzatura professionale spedita direttamente a casa insieme alla certificazione finale.
Se si ha la possibilità di frequentare i corsi barman roma direttamente nelle sedi presenti sul territorio, il corso “Basic-Lite” rappresenta la scelta indicata per tutti coloro che desiderano, in breve tempo, lavorare
direttamente sul campo. Con una spesa di soli 300 euro si può effettuare il corso parziale di American Bartending, ove l’attenzione è incentrata su di una didattica maggiormente pratica evitando i dettagli degli aspetti teorici e merceologici. Un corso base di 15 ore, strutturato in tre differenti sabati, ideale per conoscere la tecnica richiesta nell’affrontare le serate più semplici.

Se si desidera invece addentrarsi direttamente nella dinamicità di questo mestiere ricco di prospettive, frequentando il corso “Basic” viene data la possibilità di lavorare praticando sin dall’inizio dietro ad un bancone bar dotato di attrezzature e postazioni fra le più moderne e professionali; il programma completo, di circa 54 ore articolati in 10 giorni, con argomenti anche di merceologia dove poter imparare le diverse classificazioni dei prodotti, permette di affrontare qualsiasi realtà lavorativa sia in Italia che all’estero. I momenti da dedicare alla pratica per poter così apprendere le ricette dei più diffusi cocktail e le tecniche di versata sono innumerevoli, ed alla fine del corso un esame finale testimonia realmente le capacità sviluppate, offrendo anche la partecipazione ad uno stage di 3 giorni lavorativi (della durata di 8 ore) all’interno di uno dei locali convenzionati con la scuola. Il tutto per un investimento sul proprio futuro di 700 euro.
Questi sono i corsi barman maggiormente indicati per passare da usufruitore di bar catering a preparatore di cocktail, nonchè protagonista delle proprie serate; ma molteplici sono anche le formazioni offerte per i professionisti o semplicemente per chi vuole specializzarsi ed avviare un locale di successo.
Ne sono un esempio il corso “Bar Chef”, una nuova tipologia di apprendimento e perfezionamento di ulteriori tecniche di prepazione dei drink: dalla sferificazione alla gelificazione, dallo stemperamento del cioccolato alla caramellizzazione, per arricchire infine il proprio “bagaglio” tecnico con gli smoked drink ad alto impatto scenografico. Il costo del corso è di 500 euro, strutturato in 5 giornate da tre ore ciascuna per un totale di 15 ore di lezione.
Se la scenografia è il vostro forte e vi piace avere gli occhi puntati addosso, allora, i corsi “Advanced Flair” ed “Flair Extreme” rappresentano un must. Movimenti acrobatici nel servire anche più drink contemporaneamente, ritmo di musica, insegnati tra i più specializzati e con lunghe carriera da competitor internazionali sono i protagonisti di queste lezioni; partendo dalle nozioni base dell’exibition flair – l’esecuzione di movimenti acrobatici da esibizione- e del working flair – l’esecuzione di movimenti acrobatici con bottiglie contenenti dei liquidi- vi sarà la possibilità, a corso completato ed esame sotenuto, di accedere alle gare di Flair sia nazionali che internazionali.

Avvicinarsi e conoscere i corsi è veramente semplice.

Il sito della scuola, www.f-b-s.it, ne descrive dettagliatamente ogni informazione al quale si è interessati con la disponibilità ad essere contatti per la richiesta di maggiori chiarificazioni in merito a ogni corso barman a Roma e Napoli. Inoltre, molteplici sono le offerte per i neofiti: sottocrivendo la “course- card”, la tessera annuale sia per privati che per gestori di locali, si gode nell’immediato del 40% di sconto su ogni corso; la possibilità di rateizzare l’intero costo del corso tramite le proposte della loro finanziaria; inserendo il proprio nome e la mail direttamente sul sito si può ricevere un estratto dei primi due capitoli del loro libro di testo “The new bartender’s guide”, libro ufficiale contenente oltre 15 anni di autentica didattica FBS e in dotazione agli inizi di ogni corso base.
Un percorso formativo differente, dinamico, sempre in evoluzione, certificato tramite il rilascio di un attestato riconosciuto in ogni struttura lavorativa sia nazionale che internazionale.
Se il sogno è quello di diventare un barman allora questa è sicuramente la scuola che farà per voi.

Article Tags:
Article Categories:
Corsi