banner

Consigli per una perfetta torta di mele

Written by
fetta di torta di mele

La torta di mele, tante ricette per un gustoso dolce

Un dolce classico e senza tempo, mai banale e sempre gustosissimo, qualunque sia la ricetta alla quale ci si affida. La torta di mele ha origini antichissime e ormai ogni Paese e regione ne possiede una variante tipica: alcune prevedono l’aggiunta di amaretti, in altre le mele devono essere caramellate, altre invece, soprattutto straniere, stravolgono il concetto di torta proponendo costruzioni diverse del dolce.

Il sapore delle mele e l’aroma passito di questo frutto resta però quasi lo stesso, riportandoci con la mente all’infanzia, quando la nonna o la mamma la preparava per merenda, accompagnata da una tazza di latte o di tè.

Quale che siano la ricetta o le preferenze personali del cuoco, ci sono alcuni trucchi della nonna per realizzare una torta di mele davvero perfetta, bilanciata nel gusto e negli ingredienti e cotta a puntino.

La scelta delle mele

fetta di torta di meleLa torta di mele è il dolce domestico per antonomasia, quello che riunisce la famiglia a tavola per la prima colazione, prima di disperdersi ognuno nelle sue attività quotidiane. Il segreto di una torta di mele ben riuscita sta principalmente nella qualità dell’ingrediente principale, cioè le mele.

Quasi tutti i ricettari consigliano di utilizzare mele farinose, lasciate maturare per circa 15 giorni; in questo modo le mele si addolciscono e perdono l’acqua in eccesso, che le rende buone da mangiare “a crudo” ma che rende la torta molle e bagnata. Oltre alle Golden, c’è chi usa le renette; dipende essenzialmente dai gusti personali, ma quasi tutti concordano che sia meglio non utilizzare le mele verdi Granny Smith (troppo aspre) e le Stark Delicious, troppo succose.

Attenzione anche alla scelta sul banco del fruttivendolo: alcune varietà di mela sono raccolte in primavera e lasciate maturare fino all’autunno, quando vengono messe sul bancone e vendute. La consistenza quindi può variare in base al grado di maturazione; per una torta di mele compatta e dolce, le mele troppo “giovani” sono poco adatte.

Piccole accortezze per una torta di mele perfetta

Anche se non esiste una ricetta ufficiale per la torta di mele, il bilanciamento degli ingredienti è essenziale, così come è importante che tutti gli ingredienti si trovino a temperatura ambiente: in questo modo il lievito si attiverà nei tempi giusti e gli ingredienti non formeranno grumi. Attenzione anche alle temperature, perché raramente il display del forno indica quella esatta: un semplice termometro da forno ci saprà dire se fidarci o meno del nostro elettrodomestico, in modo da regolarci meglio. La torta va posizionata al centro del forno, non troppo bassa o troppo alta.

Il segreto di una torta soffice e leggera? Setacciare gli ingredienti: farina, cacao, lievito e zucchero devono incorporare aria, così come le uova devono essere montate a neve.
Molti hanno difficoltà a capire quando la torta è pronta. Quando il profumo del dolce comincia a spandersi per la cucina, è il momento di tenersi nei paraggi e controllare la cottura con uno stuzzicadenti: se fuoriesce asciutto dalla torta e il dolce è dorato in superficie, la torta di mele è pronta per essere sfornata.

Per ottenere una torta compatta ma morbida, lasciatela raffreddare all’interno dello stampo, meglio se rovesciata a testa in giù su un piatto.

Article Tags:
Article Categories:
Catering