banner

Si può mangiare e cucinare anche quando si è a dieta!

Written by

Chi ha detto che essere a dieta significa privarsi di cibi, alimenti, sapori e profumi? Chi ha detto che quando si è a dieta è meglio non cucinare per non cadere nella tentazione di assaggiare tutto?

Il problema dell’alimentazione è un problema sempre più sentito ai giorni nostri, e molti ancora affrontano il problema del “Mangiare sano” con molta superficialità: mangiare sano, infatti, non significa semplicemente eliminare pane e pasta ed attivare un regime alimentare ricco di privazioni e che prevede solo “la fettina di pollo” o l'”insalatina” da mangiare a pranzo o a cena.

Mangiare sano ed equilibrato, ed approcciarsi ad un regime alimentare sano ed equilibrato significa invece mangiare in maniera variegata ed utilizzare una cucina più “pulita” e meno grassa: via il burro, la margarina e sì invece ad un filo d’olio d’oliva ad esempio (meglio se extravergine e meglio ancora se preso direttamente dal produttore: sentirete la differenza con quello che vendono nei classici supermercati!).

Ed ecco che su Metodi per dimagrire, un sito dedicato proprio all’argomento salute e benessere, con numerosi consigli per perdere peso e rimettersi in forma, è nata proprio una ricca selezione di ricette di cucina che possono provare anche tutte le persone che vogliono perdere peso, mettersi a dieta o migliorare la propria forma fisica.

Una corretta nutrizione è infatti alla base del dimagrimento, e non basta mangiare meno per perdere peso: bisogna invece bruciare giornalmente più calorie di quelle che ingeriamo, e per farlo dobbiamo praticare attività fisica o magari, più semplicemente dedicare un ora al giorno ad un pò di palestra o ad una bella passeggiata a piedi (cosa che tutti noi invece tendiamo a fare sempre meno per mille problemi e “impegni” che ci allontanano dalla palestra).

Tutto parte dunque dalla forza di volontà: dobbiamo costringerci all’attività fisica per stare meglio, dobbiamo migliorare la nostra alimentazione cercando di mangiare cibi meno grassi, meno insaccati, meno formaggi, ma meno non significa “PRIVAZIONE TOTALE”: è stato infatti dimostrato che chi adotta dei regimi privativi si ritrova dopo poco tempo a riprendere il peso perso durante la dieta.

Imparare a gestire i macros (i macronutrienti) e lavorare ad esempio sulla dieta basata sul numero di calorie assunte è un ottimo modo per migliorare la propria forma fisica ed al tempo stesso imparare a mangiare correttamente, prevedendo anche degli “sgarri” che sono fondamentali per “premiarci” del buon lavoro svolto.

Ecco dunque che fare un corso di cucina ed imparare a cucinare meglio può aiutarci a selezionare con maggior attenzione ciò che mettiamo ogni giorno nelle nostre tavole, ed ecco perchè tutti dovremmo educarci al buon cibo.

Article Categories:
Catering